Naz e Sciaves sono paesi altoatesini idillici. Circondati da frutteti coltivati per secoli con metodi tradizionali contadini. Ancora oggi si percepisce l’attaccamento alla terra e alle tradizioni…nei tradizionali masi, nei cortili delle cascine, e nelle piazze dove l'elemento principale sono le chiese, sempre al centro del paese.


Escursioni culturali sull’altopiano delle mele
Ogni settimana, l’Ufficio Turismo di Naz/Sciaves organizza visite culturali guidate seguendo percorsi storici e visitando monumenti. Se desiderate, siamo lieti di prenotarvi un tour!

Museo Rudolf Bacher
Nel centro di Naz trovate il Museo Rudolf Bacher che espone le opere di questo famoso scultore del legno altoatesino.

L'Urlaubsstöckl
Sul pendio meridionale del monte Spinga nel comune di Sciaves, si trova la cosiddetta “cappella del pellegrinaggio”. Per arrivarci si segue un facile sentiero che regala una meravigliosa vista panoramica.

Il biotopo Raier Moos
Questo lago, molto tempo fa, fu regalato nel 1426 dall’arciduca Federico all’abbazia di Novacella e nel corso dei secoli è stato quasi completamente interrato e ricoperto di muschio. Oggi, il Raier Moos è un biotopo molto importante per la varietà di flora e fauna alpina che vi trova il suo habitat naturale.

Il monumento naturale albero del tiglio
Nei pressi delle mura del cimitero di Aica si trova un vecchio albero di tiglio. E’ alto 22 metri e il diametro del suo tronco misura 17 metri. Il tronco si è spezzato e non si può più determinare l’età, ma pare che abbia centinaia di anni.